La domanda “Mi racconti una storia?” fa spesso affiorare alla mente bei ricordi legati all’infanzia e ciascuno di noi ha un proprio immaginario legato al “c’era una volta”. Oltre a questo, non tutti conoscono i benefici che la lettura delle storie in età infantile da parte degli adulti è in grado di offrire alla crescita e allo sviluppo emotivo.

Perché è così importante leggere le storie ai bambini?

 Scopriamolo insieme, attraverso cinque valide ragioni.

1. Riunisce la famiglia

In una lunga giornata ricca di impegni, leggere storie diventa un pretesto per stare insieme ai bambini; raccontate la sera, le storie favoriscono un rallentamento dei ritmi frenetici che impone la quotidianità, non solo ai piccoli, ma anche agli adulti. Sono infine un modo per allontanare l’attenzione dai motivi di ansia, e per augurarsi una buonanotte più serena.

2. Non è per sempre

Non si tratta di un passatempo eterno perché prima o poi i bambini diventeranno grandi ed entreranno in quel periodo della vita che tutti gli adulti, senza eccezioni, temono: l’adolescenza. Quindi, finché si può, meglio godere del loro ‘status infantile’ e sfruttarlo il più possibile.

3. Fa tornare gli adulti bambini

Proprio così: non è piacevole solo per i più piccoli, ma anche per gli adulti: riprendere in mano quelle storie che un tempo ascoltavamo anche noi è divertente, e ci fa sorridere ripensando ai vecchi tempi della nostra infanzia.

4. Porta dei benefici al bambino

Si tratta di un’attività che permette al bambino di sviluppare le capacità cognitive e mnemoniche: non vi è mai capitato di essere rimproverati e corretti perché, stanchi di leggere sempre il suo racconto preferito, avete saltato qualche riga? Ecco, questa ne è la prova.

5. È uno stimolo per la lettura autonoma

Gli adulti rappresentano il primo modello seguito dal bambino: vederci con un libro in mano e accompagnarci nel dedicare tempo alla lettura renderà quest’attività spontanea, invogliandolo ad avvicinarsi ad essa autonomamente.

E voi, da genitori, nonni, insegnanti, fratelli maggiori, come vivete il momento della lettura con i bambini? Quali sono le storie indimenticabili che avete condiviso?